Prestiti in corso 0
Prestiti di oggi 0
Utenti iscritti 0

Benvenuto nel catalogo collettivo della Rete bibliotecaria della Provincia di Padova.

Puoi cercare contemporaneamente in tutti i cataloghi utilizzando il box in alto, sotto al titolo, oppure cercare all'interno dei singoli cataloghi della rete attraverso le voci del menu Cataloghi.

 

Sospensione estiva del servizio di collegamento tra le cinque reti provinciali 

Il servizio di collegamento tra le cinque reti bibliotecarie della provincia è sospeso dal 28 luglio al 23 agosto 2014. In tale periodo non sarà attivo il servizio di prestito intersistemico. Le prenotazioni rivolte a libri di biblioteche non appartenenti alla propria rete verranno evase a partire dal 26 agosto 2014.

Sospensione estiva del servizio di collegamento tra le cinque reti provinciali

Il servizio di collegamento tra le cinque reti bibliotecarie della provincia è sospeso dal 28 luglio al 23 agosto 2014. In tale periodo non sarà attivo il servizio di prestito intersistemico. Le prenotazioni rivolte a libri di biblioteche non appartenenti alla propria rete verranno evase a partire dal 26 agosto 2014.

Nel periodo estivo alcune biblioteche osserveranno un periodo di chiusura e il servizio di prestito interbibliotecario sarà sospeso per due settimane.

 

Vedi tutti

In vacanza con noi: il libro consigliato dal tuo bibliotecario

Vedi tutti

Le novità della Rete bibliotecaria della Provincia di Padova

Vedi tutti

Toni Morrison (1931-2019)

Vedi tutti

Primo Levi: centenario della nascita

Vedi tutti

In biblioteca... si gioca!

Vedi tutti

Cambiamento climatico

Vedi tutti

Vite non convenzionali

Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

La luna e i falò - Cesare Pavese

Ai tempi della scuola Cesare Pavese era il mio autore preferito e lessi praticamente tutto quel che trovai. Alcuni libri li ho conservati ed a distanza di anni è un piacere per me rileggerli e rileggerli ancora. Non so fare graduatorie, ma sicuramente La luna e i falò è uno di quelli che più lo leggo più mi arricchisce nello spirito e nell’intelletto. Mi piace definirlo struggente perché dentro c’è tutto Pavese. In questo romanzo ha dato tutto sé stesso. E’ quasi un testamento, infatti poco dopo averlo terminato ha deciso di interrompere volontariamente anche la sua vita terrena. Ovviamente è un romanzo triste perché nel protagonista c’è la consapevolezza che la felicità non è di questa terra, nemmeno se ritorni ricco da dove sei partito povero, ma viene sublimata l’importanza dell’amicizia e dell’altruismo, che in Nuto trova un ammirevole esempio. Leggendo il romanzo si capisce che per Pavese uomo, la vita era diventata sterile ed ormai priva di emozioni. Non altrettanto invece per Pavese scrittore, che alla fine lancia un messaggio di speranza nel futuro, che ha l’immagine di Cinto, l’altro piccolo protagonista del romanzo, un bambino disabile e maltrattato da tutti, che al culmine di una tragedia che lo lascerà completamente solo, troverà in Nuto, grazie all’intercessione del protagonista, una nuova famiglia. Alla fin fine i falò al chiaro della luna sono stati come nella tradizione delle Langhe beneauguranti.

L' aquila dell'impero - Simon Scarrow

Dopo aver letto tutti i libri di Valerio Massimo Manfredi è stato molto strano da leggere questo libro. Ammetto che non ho letto i precedenti ma ritrovarsi con due protagonisti migliori amici non è nello stile italiano ma di molti romanzi americani. Comunque la storia è attiva, c’è una buona descrizione di tutto che non diventa mai troppo pesante. Piccolo appunto sulla trama, quando penserete ai personaggi storici suggeriti sono davvero loro, con un bel po’ di romanzato e una diversa visione dell’accaduto che, come scrive alla fine, si può ampliare leggendo un saggio. Offre riflessioni su un popolo che per tutta la storia è rimasto in conflitto e ad un certo punto diventa anche avvincente. Consigliato a coloro che cercano un romanzo ambientato nell’epoca romana. P.S. Sinceramente, forse perché ne ho letti troppi, mi sembrava un’avventura di Dirk Pitt e Al Giordino (personaggi di Clive Cussler) nell’epoca romana!

Acciaio contro acciaio - I. J. Singer

Romanzo d’esordio di Israel Joshua Singer, fratello del premio Nobel 1978 Isaac Bashevis Singer. Di suo avevo già letto “La famiglia Karnowski”, un capolavoro della letteratura ebraica e devo dire che anche questa storia di Binyamin Lerner non mi ha deluso. Sarà che questi romanzi ambientati nei paesi dell’est europeo mi hanno sempre affascinato per le grandi storie che narrano, ma veramente non vorresti mai che finissero. La storia di Lerner reduce dalla grande guerra combattuta per nove mesi nell’esercito dello zar, comincia nella Polonia contesa dai russi e dai tedeschi e finisce a San Pietroburgo nell’arena della Rivoluzione d’ottobre. Sullo sfondo sempre folle di profughi ebrei in fuga dai pogrom, lavoratori sfruttati dagli invasori, donne violentate che si prostituiscono per sopravvivere, bambini abbandonati e sempre affamati. Il tutto in mezzo alle macerie della guerra. Non manca nemmeno una evanescente storia d’amore con Gitta, che però si perde come molti affetti, quando ci sono i grandi sconvolgimenti della storia.

Vedi tutti

Prossimi eventi

Teolo
D'estate 2019
il piacere di condividere ... UN VIAGGIO Mercoledì 19 Luca Tombesi ore 20,45 Dieci giorni in Islanda -...
Camposampiero
La casa sull'albero
In programma giochi, laboratori, esperimenti e tanto tanto divertimento! Si potrà partecipare anche a singoli incontri,... Orario:
Camposampiero
La casa sull'albero
In programma giochi, laboratori, esperimenti e tanto tanto divertimento! Si potrà partecipare anche a singoli incontri,... Orario:

 

Puoi conoscere altri eventi che si tengono in provincia di Padova consultando il sito di Ret@venti, un network di cultura e spettacoli coordinato dalla Provincia di Padova con l’obiettivo di esaltare la cultura del territorio

 

Logo Reteventi