Community » Forum » Recensioni

Il ritorno del Principe
0 1 0
Lodato, Saverio

Il ritorno del Principe

Milano : Chiarelettere, 2008

Abstract: Non è vero che la mafia è quella che si vede in tv, e che i corrotti e i criminali sono una malattia della nostra società. Qui, in Italia, la corruzione e la mafia sembrano essere costitutive del potere, a parte poche eccezioni (la Costituente, Mani pulite, il maxiprocesso a Cosa nostra). Ricordate il "Principe" di Machiavelli? In politica qualsiasi mezzo è lecito. C'è un braccio armato (anche le stragi sono utili alla politica del Principe), ci sono i volti impresentabili di Riina, Provenzano, Lo Piccolo, e poi c'è la borghesia mafiosa e presentabile che frequenta i salotti buoni e riesce a piazzare i suoi uomini in Parlamento. Ma il potere è lo stesso, la mano è la stessa. II libro è questo: racconta il fuori scena del potere, quello che non si vede e non è mai stato raccontato ma che decide, fa politica e piega le leggi ai propri interessi. Ci avviamo verso una democrazia mafiosa? Gli italiani possono reagire, è già successo.EDITORIALErray

32 Visite, 1 Messaggi

Libro spettacolare, che dimostra perché l'Italia - grazie a Machiavelli e alla Chiesa cattolica - è potuta diventare la culla del fenomeno mafioso.

  • «
  • 1
  • »

2246 Messaggi in 1897 Discussioni di 353 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.