Vigodarzere

Contatti

Vigodarzere
Villa Zusto - Via Ca' Pisani, 74, Vigodarzere
0498888327-313

Orario Chiusa

Oggi la biblioteca è aperta dalle 09:00 alle 13:00

Visualizza l'orario completo
Vedi tutti

Nuovi libri in biblioteca

Vedi tutti

Nuovi libri per ragazzi

Vedi tutti

Nuovi film in DVD

Vedi tutti

Prossimi eventi

Nessun evento in programma
Vedi tutti

Last Posts

Percy Jackson racconta gli eroi greci - Rick Riordan

Questo “saggio” leggero racchiude i miti più famosi dei più conosciuti eroi dell’antica Grecia. La voce narrante è Percy Jackson che racconta i miti in chiave comprensibile da tutte le età e con esempi moderni per una migliore comprensione. Consigliato a tutti, se si vuole seguire un ordine questo libro è il successivo di “Percy Jackson racconta gli Dei greci”

Percy Jackson racconta gli dei greci - Rick Riordan

Siete studenti delle medie e vi siete affacciati alla mitologia greca? E da un po’ che avete lasciato da parte la mitologia greca e vi piacerebbe riprenderla in mano senza leggere un saggio? Questo è il libro giusto! Rick Riordan, dopo aver scritto romanzi fantasy dove adatta le mitologie antiche, scrive un “saggio” leggero con Percy Jackson voce narrante, sulle dodici principali divinità greche e da dove vengono. Consigliato anche a chi non ha mai letto altro dell’autore.

Non ho tempo per amarti - Anna Premoli

Può una convenzione sociale offuscare e ridicolizzare i veri sentimenti? È l’interrogativo di Anna Premoli in questo romanzo. Con il suo stile travolgente e sincero porta il lettore a interrogarsi proprio sul fatto che una apparente diversità può non essere d’ostacolo, come un divario d’età. Divertente e nonostante tutto leggero, ecco una bella storia mai banale!

Il colibrì - Sandro Veronesi

Se pensate che nella vita al peggio non ci sia mai fine, leggete Il colibrì e ne avrete un’ulteriore conferma. Romanzo complesso ed introspettivo. Dopo un centinaio di pagine di adattamento finalmente riesci anche ad entrare nella trama del racconto. Marco Carrera è un personaggio molto complicato. Come il colibrì si muove tanto, ma nella sostanza resta fermo. In realtà la vita attorno a lui scorre, eccome se scorre. Purtroppo negativamente viste le disgrazie che lo coinvolgono. Non far nulla per evitarle non è però un pregio del nostro scontento, tutt’altro! A volte le situazioni vanno affrontate prendendo delle iniziative, specialmente se riguardano il tuo ambito famigliare. Altrimenti succede che resti scottato o come nel caso del suo amore epistolare per Luisa, che si trasformi addirittura in una specie di bolla di sapone. Il romanzo non mi ha però convinto. Abbastanza scontata la fine del protagonista. Molto superficiale ed inverosimile la creazione di quell’uomo ideale del futuro impersonificato dalla nipotina perfetta su tutto. Infine troppi salti temporali ed inserimenti epistolari non danno fluidità alla narrazione.

Longbourn House - Jo Baker

C'era una volta la famiglia Bennet: un padre distratto, una madre soffocante e cinque figlie da maritare.
C'era una volta Orgoglio e Pregiudizio.
C'era una volta Longbourn House dove i Bennet vivevano. Qui si racconta in modo brioso la vita della servitù
nell'Inghilterra di fine 700 con tutte le disugualianze su cui si reggeva il mondo di quel tempo con piccoli accenni storici.
Amori, timori, sogni e speranze della servitù dei Bennet quindi.
Con uno stile scorrevole ripercorriamo la trama di Orgoglio e Pregiudizio dall’inizio alla fine, seguendo i passi di Sarah che tra un bucato e l’altro,
trova il tempo per sognare.
Qualcosa che ho amato alla follia di questa storia, è stato conoscere e vedere una Lizzie diversa, più imperfetta di quella che conosciamo di solito;
una Mrs Bennet fragile dietro la sua costante superficialità e un Mr Bennet misterioso e con un passato che per lui non avrei mai immaginato.
Inoltre ho apprezzato moltissimo il tempo che l’autrice ha dedicato ad ognuno dei personaggi in questione, di ognuno è stato fatto conoscere il passato.
Lo consiglio veramente a chi ama le atmosfere austeniane e ha curiosità di scoprire quel periodo storico da un punto di vista diverso.

Persuasione - Jane Austen

Dei 6 romanzi compiuti di Jane Austen, “Persuasione” è forse il più risolto e ritmato e compatto dopo “Orgoglio e pregiudizio”, sarà anche perchè è l'ultimo scritto, in età più matura.
E' certamente il più approfondito nello scavare nella psicologia personale e sociale del primo Ottocento inglese di fascia medio alta. Probabilmente qualcuno potrebbe storcere il naso alla fine della lettura e la protagonista non appare certo come un'eroina.. Nessuno è perfettamente amabile in questo romanzo.
Per il volere di altri, Anne si è lasciata persuadere a rinunciare al suo amato rompendo il fidanzamento.
Anni dopo Lui torna e, forte della fortuna fatta cercherà di persuadere Anne di aver fatto un errore a rifiutarlo.
Tutto si gioca nella seconda chance. Riuscirà l'amore vero ad avere la sua seconda chance? Anne tornerà sui suoi passi? Lui saprà mettere una pietra sopra l'orgoglio ferito?

R: Accabadora - Michela Murgia

ABBRACADORA
Non lasciatevi ingannare dalla brevità del libro. Questa storia avrebbe potuto occupare ben più delle 163 pagine in cui è stata sviluppata; ma proprio la compattezza di questo libro dà la cifra della sua peculiarità: la sintesi.
L’autrice è bravissima a far emergere l’atmosfera che si respira in un paese sardo ricco di tradizioni e anche superstizioni. I personaggi sono raccontati in modo perfetto nei loro atteggiamenti, così perfetto da renderli reali.
a narrazione che scorre spedita e che materializza davanti agli occhi del lettore un mondo lontanissimo ma anche tremendamente attuale.

Ogni piccola cosa interrotta - Silvia Celani

Il kintsugi è una tecnica orientale che cerca, attraverso la ricostruzione degli oggetti, di valorizzare quella forza necessaria a ricostruire, a ripartire dalla frantumazione di ciò che credevamo indistruttibile.
Attraverso colla e polvere d’oro, ogni crepa, ogni divisione, diventa valore aggiunto, segno indelebile ma profondamente unico, traccia incancellabile ma prova dell’impegno e della fatica utile a ricostruire tutto.

Questa tecnica è l’esempio migliore che si possa riflettere sugli stati di ansia che, troppo spesso, ci colgono impreparati e colpiscono proprio noi che, in qualche modo, pensavamo di essere fatti di ferro.

Vedere noi stessi andare improvvisamente in frantumi è qualcosa di destabilizzante, lasciato il tempo alla rabbia bisogna avere il coraggio di ripartire, ricostruire quei pezzettini minuscoli
che abbiamo sempre con noi ma che, molto probabilmente, una volta uniti non saranno più gli stessi , ma prenderanno una forma nuova, frutto di un lavoro dal valore inestimabile.
Vittoria è un esempio di come con pazienza, forza e perseveranza chiunque possa "aggiustarsi"

Non ci sono colpi di fortuna o fate madrine in questa storia di forza personale

Occhio e cervello - R. L. Gregory

Vincenzo Flora di Studio Grafico Padova:
Salve, questo saggio in prima analisi da molte informazioni tecniche ad ampio spettro sulla visione, partendo da studi medici scientifici, fino a considerazioni sulla gestalt. Purtroppo il libro è scritto con un linguaggio difficile e mal espresso, inoltre le trattazioni sono prolisse e non arrivano mai al nocciolo.

R: Stoner - John Williams

Caro Stoner, è stato un grande piacere leggere la tua vita. Uomo appassionato, curioso e sensibile, sempre rispettoso nonostante tutto. Da leggere