Un Occidente prigioniero, o La tragedia dell'Europa centrale
0 0 0
Libri Moderni

Kundera, Milan

Un Occidente prigioniero, o La tragedia dell'Europa centrale

Abstract: Nel giugno del 1967, poco dopo la lettera aperta di Sol?enicyn sulla censura nell'Urss, si tiene in Cecoslovacchia il IV Congresso dell'Unione degli scrittori. Un congresso diverso da tutti i precedenti - memorabile. Ad aprire i lavori, con un discorso di un'audacia limpida e pacata, è Milan Kundera, allora già autore di successo. Se si guarda al destino della giovane nazione ceca, e più in generale delle «piccole nazioni», appare evidente - dichiara Kundera - che la sopravvivenza di un popolo dipende dalla forza dei suoi valori culturali. Il che esige il rifiuto di qualsiasi interferenza da parte dei «vandali», gli ideologi del regime. La rottura fra scrittori e potere è consumata, e la Primavera di Praga confermerà sino a che punto la rinascita delle arti, della letteratura, del cinema avesse accelerato il disfacimento della struttura politica. A questo discorso, che segna un'epoca, si ricollega un intervento del 1983, destinato a «rimodellare la mappa mentale dell'Europa» prima del 1989. Con una veemenza che il nitore argomentativo non riesce a occultare, Kundera accusa l'Occidente di avere assistito inerte alla sparizione del suo estremo lembo, essenziale crogiolo culturale. Polonia, Ungheria e Cecoslovacchia, che all'Europa appartengono a tutti gli effetti, e che fra il 1956 e il 1970 hanno dato vita a grandiose rivolte, sorrette dal «connubio di cultura e vita, creazione e popolo», non sono infatti agli occhi dell'Occidente che una parte del blocco sovietico. Una «visione centroeuropea del mondo», quella qui proposta, che oggi appare ancora più preziosa e illuminante. Premesse di Jacques Rupnik e Pierre Nora.


Titolo e contributi: Un Occidente prigioniero, o La tragedia dell'Europa centrale / Milan Kundera ; premesse di Jacques Rupnik e Pierre Nora ; traduzione di Giorgio Pinotti

Pubblicazione: Milano : Adelphi, 2022

Descrizione fisica: 85 p. ; 18 cm

Serie: Piccola biblioteca Adelphi ; 776

EAN: 9788845936722

Data:2022

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Francese (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Altri titoli:
  • Un Occident kidnappé, ou La tragédie de l'Europe centrale

Nomi: (Autore) (Autore dell'introduzione, ecc.) (Traduttore) (Autore dell'introduzione, ecc.)

Soggetti:

Classi: 943 STORIA. EUROPA CENTRALE GERMANIA

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2022
  • Target: adulti, generale

Sono presenti 10 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Rubano G 943 KUN RUB-50707 Su scaffale Prestito locale
Monselice G 943 KUN MON-45186 Su scaffale Prestabile
Abano Terme G 943 KUN ABT-101842 Su scaffale Prestabile
Ponte San Nicolò G 943 KUN PSN-44240 Su scaffale Prestabile
Granze G 943 KUN GRZ-3970 Su scaffale Prestabile
Battaglia Terme G 943 KUN BTG-37301 Su scaffale Prestabile
S. Giorgio Pertiche Sala adulti 943 KUN SGP0-16752 Su scaffale Prestabile
Conselve G 943 KUN CON-33797 Su scaffale Prestabile
Montagnana G 943 KUN MTN-27893 Su scaffale Prestabile
Limena G 943 KUN LIM-40129 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.