Come nasce una dittatura
0 0 0
Libri Moderni

Borgognone, Giovanni

Come nasce una dittatura

Abstract: «Matteotti procedeva a passo svelto. All’improvviso due uomini interruppero il corso dei suoi pensieri. Lo afferrarono bruscamente, cercando di trascinarlo a forza verso la strada. Ad attenderli, un’elegante auto scura»: è il 10 giugno 1924 quando il parlamentare socialista Giacomo Matteotti viene rapito in pieno giorno. I giornali seguono passo passo le indagini, dalle quali emergerà chiaramente come i mandanti dell’agguato siano da ricercare nelle alte sfere del potere politico. Ci sono tutte le premesse di un terremoto istituzionale: l’Italia è percorsa da un sentimento d’indignazione nei confronti delle violenze fasciste. Ma lo sdegno dell’opinione pubblica e lo scandalo delle forze politiche non basteranno a proteggere la democrazia. Giovanni Borgognone racconta quei mesi convulsi. Da quel 10 giugno 1924 al 3 gennaio 1925 quando Mussolini, parlando alla Camera, si assume, lui solo, la responsabilità politica, morale, storica di quanto è avvenuto. Sono passati sei mesi e l’Italia si scopre sotto una dittatura.


Titolo e contributi: Come nasce una dittatura : l'Italia del delitto Matteotti / Giovanni Borgognone

Pubblicazione: Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2013

Descrizione fisica: 265 p. ; 21 cm

ISBN: 9788858109731

Data:2013

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi:

Soggetti:

Classi: 945.0915 STORIA. ITALIA. PERIODO FASCISTA, 1922-1943

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2013

Sono presenti 1 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
S. Giorgio Pertiche Sala adulti 945.091 BOR SGP0-13752 In prestito
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.