Naufraghi senza volto
4 1 0
Libri Moderni

Cattaneo, Cristina <1964- ; Casale Monferrato>

Naufraghi senza volto

Abstract: Il corpo di un ragazzo con in tasca un sacchetto di terra del suo paese, l’Eritrea; quello di un altro, proveniente dal Ghana, con addosso una tessera della biblioteca; i resti di un bambino che veste ancora un giubbotto la cui cucitura interna cela la pagella scolastica scritta in arabo e in francese. Sono i corpi delle vittime del Mediterraneo, morti nel tentativo di arrivare nel nostro paese su barconi fatiscenti, che raccontano di come si può “morire di speranza”. A molte di queste vittime è stata negata anche l’identità. L’emergenza umanitaria di migranti che attraversano il Mediterraneo ha restituito alle spiagge europee decine di migliaia di cadaveri, oltre la metà dei quali non sono mai stati identificati. Il libro racconta, attraverso il vissuto di un medico legale, il tentativo di un paese di dare un nome a queste vittime dimenticate da tutti, e come questi corpi, più eloquenti dei vivi, testimonino la violenza e la disperazione del nostro tempo


Titolo e contributi: Naufraghi senza volto : dare un nome alle vittime del Mediterraneo / Cristina Cattaneo

Pubblicazione: Milano : R. Cortina, 2018

Descrizione fisica: 198 p., [4] carte di tav. : ill. ; 20 cm

Serie: Temi

ISBN: 978-88-328-5057-4

Data:2018

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Temi

Nomi:

Soggetti:

Classi: 305.9 GRUPPI PROFESSIONALI E GRUPPI VARI

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2018
  • Target: adulti, generale

Sono presenti 17 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Rubano G 305.9 CAT RUB-46328 Su scaffale Prestabile
Albignasego G 305.9 CAT ALB-28743 Su scaffale Prestabile
Villa Estense G 305.9 CAT VLE-3500 Su scaffale Prestabile
Ponte San Nicolò G 305.9 CAT PSN-39808 Su scaffale Prestabile
Abano Terme G 305.9 CAT ABT-93450 Su scaffale Prestabile
San Giorgio in Bosco G 305.9 CAT SGB-19258 Su scaffale Prestabile
Noventa Padovana G 305.9 CAT NOV-22994 Su scaffale Prestabile
Limena G 305.9 CAT LIM-32404 Su scaffale Prestabile
Campodarsego G 305 CAT CAM-32321 Su scaffale Prestabile
Este G 305.9 CAT
(Ristampa: 2019)
EST-59657 Su scaffale Prestabile
Galliera Veneta 305.9 CAT GLV0-37104 Su scaffale Prestabile
Loreggia Bibl. Centrale 305.9 CAT LOR0-17692 Su scaffale Prestabile
Anguillara Veneta G 305.9 CAT ANG-12011 Su scaffale Prestabile
Correzzola G 305.9 CAT COR-11808 Su scaffale Prestabile
S. Giorgio Pertiche Sala adulti 305.9 CAT SGP0-14631 Su scaffale Prestabile
Piove di Sacco G 305.9 CAT PDS-67790 Su scaffale Prestabile
Trebaseleghe Bib. Centr. 305.9 CAT TRE0-31752 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Ci sono libri che passano inosservati, attraversano senza fare rumore i programmi radiofonici e poche altre occasioni, sono libri che una volta capito l'argomento ci vuole coraggio per leggerli come il coraggio delle persone chiamate a cooperare e coraggiosamente non si sono tirate indietro.
Si scrive di realtà che nessuno scrittore saprebbe immaginare, di dolore, di tragedia, e di come dovrebbe essere l'umanità sia quando veste una divisa che di quando svolge una professione qualsiasi.
Narra di una foresta che cresce e quindi non fa il rumore del tronco che cade; Tutti dovrebbero leggerlo non fosse che per sentirsi orgogliosi del progetto del Laboratorio di Antropologia e Odontologia Forense di Milano: il Labanof.
Un progetto tutto italiano del quale molti Paesi internazionali hanno mostrato interesse e ammirazione: quello di dare un volto alle persone scomparse e in particolare ai migranti che trovano la morte coi barconi attraversando il Mediterraneo, con il tentativo, si potrebbe dire visionario, di identificarli attraverso tecniche consolidate, tradizionali e sofisticate dell'era digitale.
Il libro se non fosse così drammaticamente reale si direbbe avvincente, commovente, di gesta eroiche, ma è soprattutto di cooperazione umana che crea valore, di rispetto, di persone impreparate che si sono preparate perché era giusto esserci nonostante tutto.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.