Marika Maggiolo

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Dopo di te - Jojo Moyes

Jojo scrive divinamente, riesce con poche e semplici parole a farti sentire sottopelle le emozioni che provano i personaggi. Per quanto riguarda la storia, il miglior riassunto sta nei titoli: "prima e dopo" Will, anche se Will c'è sempre. L'autrice sceglie quando far iniziare il primo libro e dove finire il secondo, ma in realtà la storia potrebbe partire in un altro punto e finire anni dopo. Mi ricorda una retta, quell'insieme di infiniti punti/attimi dove il libro è solo un segmento. Ripensandoci "Dopo di te" sembra non racconti nulla di eclatante (perchè i protagonisti non lo pensano) ma se analizzi gli avvenimenti sono tutto tranne che prevedibili e inevitabilmente pensi "ma come fa a farmi essere così introspettiva pur essendo persa nelle azioni di Louisa?"

Dolci imprevisti - Katie Fforde

L'assistente virtuale Jenny viene mandata in Scozia da un suo cliente per ragguagliarlo sulla condizione del maglificio che ha recentemente acquisito. L'unico problema è l'inclinazione di Jenny a risolvere i problemi degli altri e la schiettezza nei momenti meno opportuni!

R: La misura della felicità - Gabrielle Zevin

"Come una bambina insegnò a un libraio ad amare i libri": come riesce una dolce e ingenua bambina a dare uno scopo, la voglia di essere felici, ad un uomo irascibile e chiuso? Il sottotitolo mi ha compito, la storia mi ha ammaliato =)

Le ragazze di Kabul - Roberta Gately

Come un piccolo oggetto insignificante per molti, può essere così importante e simbolico per altri: un rossetto lega un'infermiera volontaria americana e una giovane vedova afgana.

R: Io sono il messaggero - Markus Zusak

Non è come me lo aspettavo; devo ancora decidere se in positivo o negativo. Storia un po' surreale, quasi allegorica… il messaggio finale è abbastanza chiaro: vivi la tua vita, non importa come purché tu non te la lasci scivolare addosso.

R: All'improvviso a New York - Melissa Hill

Seppur intriso del romanticismo tipico delle ragazze che adorano la letteratura del periodo della Reggenza (come la protagonista, Darcy), contiene una parte intrigante: l'autrice solletica la tua curiosità mano a mano che Darcy si getta a capofitto nell'impresa di aiutare il malcapitato Aidan a ritrovare la memoria. Il finale è un po' frettoloso, per i miei gusti.

Le parole infinite - Nora Roberts

I pompieri d'assalto… dei draghi di fuoco, comunemente chiamati anche incendi boschivi. È stato interessante questo scorcio dell'intensa attività stagionale che svolgono questi pompieri, anche se romanzata e intrecciata a una storia romantica (ma non troppo) e degli eventi thriller. Come in altri suoi romanzi, i personaggi della Roberts sono così perfetti da risultare irreali, forse fin troppo studiati a tavolino!

R: Tutta colpa della neve! - Virginia Bramati

"Sassi" (Annalisa) vuole passare inosservata nello studio milanese di avvocati dove sta facendo praticantato, ma a quanto pare è maldestra e troppo impulsiva. Determinata ad ottenere ciò che vuole, continua imperterrita a schivare disastri e lavorare sodo, ma... c'è sempre Lui: nei momenti più impensabili eccolo comparire! Lettura leggera, ideale per farsi quattro risate!

Il gusto segreto del cioccolato amaro - Kevin Alan Milne

Questo libro sembra il solito romanzetto, ma in realtà non ha nulla a che fare con i soliti luoghi comuni e alla fine riuscirà a stupirti!
Scritto bene e scorrevole, senza problemi riesce a farti sorridere dell'ostinazione con cui Sophie cerca d'evitare di farsi "abbindolare" dalla felicità e il modo con cui metabolizza la sua recente delusione: sarei proprio curiosa di assaggiare i suoi biscotti della Sfortuna!

Il miglio verde - Stephen King

Fa riflettere su temi difficili senza essere pesante, ben scritto e scorrevole. Non sono riuscita a leggere nient'altro di Stephen King perchè i suoi romanzi non sono del genere che preferisco ma questo (che mi è stato consigliato da un'amico) è davvero particolare: non è thriller, né horror, né fantasy... è unico! Una particolarità: è stato scritto come romanzo a puntate perciò ogni capitolo ha un punto "culmine" che vi terrà con il naso incollato al libro dall'inizio alla fine.

Ritratto di donna in cremisi - Simona Ahrnstedt

Scritto molto bene, scorrevole con termini appropriati al tempo della narrazione ma non difficili; inoltre è impossibile non affezionarsi a Beatrice, così forte e intelligente, limita dalla famiglia egoista e manipolatrice. Come riuscirà a essere felice senza ferire la cugina tanto amata? La protagonista è lei, ma senza l'amore e il sostegno di Seth la storia perderebbe di fascino.

Piccoli limoni gialli - Kajsa Ingemarsson

Emozionale: in sole 387 pagine puoi lasciarti coinvolgere da emozioni così diverse. Sarei proprio curiosa di cenare in un ristorantino così... piccolo solare angolo del Mediterraneo nella fredda Stoccolma!

Il sentiero dei profumi - Cristina Caboni

Emozionante e coinvolgente come "Il linguaggio segreto dei fiori" (anzi, migliore!): quanto poco conosciamo il mondo della creazione di profumi e con che facilità l'autrice te lo fa esplorare, amare e odiare insieme alla protagonista, Elena Rossini.

R: Io prima di te - Jojo Moyes

difficile finirlo con le lacrime agli occhi, ma lo sforzo ne è valsa la pena! tratta un tema spinoso, senza costringerti a prendere una posizione, intrecciandolo con la storia d'amore!

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate