Alessia Torresin

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Max - Sarah Cohen-Scali

Tra le molte aberrazioni dell'ideologia nazista c'è strato il programma Lebensborn. Inizialmente si parlava di "produrre" bambini 100% ariani da coppie formate in laboratorio dopo attenta selezione. I neonati sarebbero poi stati affidati a famiglie Ariane attentamente selezionate che li avrebbero cresciuti secondo i principi del mein kampf , fino all'età di 6 anni per poi essere inseriti in un collegio dove avrebbero imparato l'atletica, la politice e le basi per diventare futiri soldati. Successivamente il progetto divenne un vero e proprio ratto di bambini dai paesi invasi, strappati alle famiglie, arianizzati con torture e feroci tecniche. Si stima che i bambini rapiti siano stati 200.000. Max è la voce che racconta tutto questo sin dalla sua forma di feto. E' un tedesco perfetto, ariano e nazista fin nel midollo... Accade però che Max incontra Lukas. Razza ariana ma di origine polacca e per di più ebreo. Com'è possibile? Un ebreo biondo? Un ebreo intelligente e coraggioso? Questo incontro mina le certezze del piccolo Max....
Credo che andrebbe fatto conoscere di più questo libro. Un bel romanzo, con ricostruzioni minuziose prese da tante fonti tutte riportate. Un'opera notevole e mio avviso di gran valore proprio perchè accessibile a tutti.

Tutta la verità su Ruth Malone - Emma Flint

E' un giallo scorrevolissimo ambientato in una torrida estate. Il racconto è tratto da un celebre fatto di cronaca avvenuto in USA, la scomparsa di 2 fratellini da un tranquillo quartiere... La polizia non sa che pesci pigliare, nessuno nel vicinato ha visto nulla o così pare.. Alla fine l'attenzione si pone sulla giovane madre single. Troppo giovane, troppo bella, troppo elegante, troppo schiva, troppo diretta.. Davvero ana lettura adatta da farsi sotto l'ombrellone

Frankissstein - Jeanette Winterson

Frankisssten è un libro difficile da classificare perché tocca tanti temi e generi, dal romanzo d’amore a quello di fantascienza.
Quest’opera ha due linee temporali ben distinte, una ambientata ai giorni nostri che segue l’incontro fra il Dott. Ry Shelley chirurgo transessuale, il controverso e visionario Dottor Victor Stein, e il commerciante di sexbot Ron Lord alla Fiera internazionale della robotica di Memphis, che li porterà fino ai sotterranei di Manchester. L’altra ripercorre parte dell’Europa del 1800, precisamente la travagliata vita dell’iconica Mary Shelley, creatrice del romanzo di Frankenstein, e delle persone che gravitavano attorno alla sua vita.
Un libro molto molto particolare. Se pensate di leggere una romanzo con una struttura standard, non è per voi. Le storie si affiancano e a volte si intrecciano ma i temi di libertà di espressione e di scelta che tratta sono sempre validi e i personaggio sono deliziosamente caratterizzati.
Siate impavidi. Provate!

Il cancello del crepuscolo - Jeanette Winterson

«Il tempo è un luogo dove ci si può perdere» dice un ‘immaginario Shakespeare ad Alice Nutter, la protagonista del romanzo.
Siamo infatti nel Lanchaschire agli inizi del ‘600 dove un gruppo di donne, accusate di essere streghe,
viene processato e condannato a morte.
Il Lanchaschire costituì anche un rifugio per i sostenitori del papato e del cattolicesimo
che avevano preso parte alla Congiura delle Polveri contro il re protestante Giacomo I.
Questo il contesto del romanzo in cui fra i protagonisti troviamo il diavolo a caccia di anime,
due donne che si amano e si odiano, elisir di giovinezza, teste parlanti, fanatismo e battute spiritose dell'autore dell'"Amleto"
contro funzionari fanatici e sprovvisti d’ironia.
Un pò deludente lo scarso spessore dei personaggi e l' approfondimento storico (pur nella dichiarata ricerca documentale alla base della scrittura) ma fila cmq come un treno.

R: Il rumore del mondo - Benedetta Cibrario

L’Italia non è ancora nata è solo un fermento sprezzante dell’oppressione della Restaurazione.
È in questo momento storico che la protagonista, Anne Bacon, londinese, figlia di un ricco mercante di seta, sposa un ambizioso militare sabaudo,
Prospero Vignon. E da qui la storia si dipana, come il filo della copertina del romanzo.
Benedetta Cibrario ci consegna un romanzo storico che ci trasporta nelle atmosfere della Londra vittoriana e del Piemonte risorgimentale.
Se la prima ho imparato a conoscerla e amarla del secondo non avevo chiare idee.
In cosa consiste il rumore del mondo? È il rumore della tessitura degli eventi, personali e della Storia che i protagonisti vivono.

A proposito di Grace - Anthony Doerr

David Winkler è un uomo tranquillo, un meteorologo innamorato dei paesaggi innevati della sua Alaska.
A volte a David capita difare dei sogni dove vive gli eventi prima che accadano.
E lì infatti incontra, ancor prima che nella realtà la donna di cui si innamorerà. Quando poi in una premonizione vede la figlia Grace morirgli tra le braccia tutto crolla e David fugge dalla sua vita, dalla famiglia per sfuggire alla reltà..
Anthony Doerr è autore anche di “Tutta la luce che non vediamo”, libro moooooooolto bello che è stato tra l'altro premiato con il Pulitzer nel 2015 e consiglio a tutti.
Questo in realtà non è assolutamente all'altezza... La prima parte è carina, gradevole.. ma poi David, il protagonista a cui in teoria tutto gira attorno ,
pagina dopo pagina diventa sempre più "beige", meno interessante, trascinando la storia a un lento (molto lento Declino)

Nella mente del serial killer - John Douglas

è la storia vera di come John Douglas, alla fine degli anni 70 divenne il primo profiler dell'dell’FBI.
L'autore del libro infatti è uno dei primi e dei più famosi profiler e per 30anni (tra gli altri) prese parte alla caccia di un serial killer tra i più conosciuti della storia statunitense.
BTK (Bind Tortur Kill).
Il libro si concentra in particolare sul modo in cui viene tracciato il profilo di un assassino seriale, un’attività che negli anni Settanta, momento in cui si è svolta questa vicenda, era ancora ai suoi albori.
Douglas cme criminologo in queste pagine cerca di:1.Raccontare le motivazioni che hanno trascinato BTK 2.Descrivere come l'omicida sia riuscito a dividere la propria vita in stile dott.Jakill&mr Hide
3.Spiegare i motivi per cui all'apice della "follia" il killer parve scomparire nel nulla per poi riapparire anni dopo. 4.Raccontare come la polizia sia riuscita ad acciuffarlo.
Lo scopo di Douglas è far capire che queste persone non diventano così dal giorno alla notte, ma è possibile notare segnali di amìnomalie comportamentali sin dalla giovane età che genitori e insegnanti dovrebbero poter cogliere
prima che il problema scaturisca in tutta la sua potenziale violenza.

Poirot a Styles Court - Agatha Christie

Quest’anno ricorre il centenario dalla pubblicazione... e quindi anche il compleanno di Poirot che qui fa la sua prima comparsa .
Ci sono tutti gli ottimi ingredienti a cui la Christie ci ha abituati: un ingiusto testamento, una morte improvvisa, una villa sontuosa nella quale gli abitanti mal si tollerano
e un poderoso veleno...

Patria - Fernando Aramburu

Due famiglie legate a doppio filo. Vicini di casa, amici inseparabili per 20' anni poi l'evento. Una catastrofica tragedia che scava un cratere nelle loro vite fino ad allora comuni. È una storia intensa raccontata a 9 voci. Tutte emergono ben caratterizzate, chiare.. 9 protagonisti alla pari. Una storia che parla di legami e di identarismo violento(...), una storia che avvolge, disturba e commuove.

L'usignolo - Kristin Hannah

L'USIGNOLO Hannah Kristin
Questo romanzo è femminista. Se non parlasse di una delle pagine più nere dalla storia sarebbe quasi un romanzo di narritiva femminile. Non lo consiglierei a chi volesse approcciare questo tipo di narrativa per la prima volta perchè è davvero molto romanzato... Perchè preferisco le storie vere, i resoconti, financo i saggi quando si parla di olocausto ma questo libro mi è stato talmente nominato, consigliato e proposto e ha vinto talmente tanti premi che... non leggerlo, pareva brutto.
Alla fine non è male. Anzi, forse ha il pregio di farti desiderare approfondire il tema.
Siamo a Parigi. Due protagoniste, Vivienne e Isabelle, segni particolari: sorelle .
La prima combatte ogni giorno la sua guerra, in una Parigi invasa dai nazisti, ospitando un tedesco nella propria casa, accanto a sua figlia mentre l'altra più giovane e irruenta non accetta di stare ferma ad aspettare la fine dell'occupazione e vuole lottare.

R: Mi sa che fuori è primavera - Concita De Gregorio

Ho girato spesso intorno a questo libro e non avevo mai avuto il coraggio prenderlo in mano. Mi pareva meschino . Leggerlo? Scriverlo? Pensarlo? Pubblicarlo? Non so... mi pareva meschino e basta. Invece. Beh, non è un romanzo, non resterà negli annali e sono contenta che non resti nella mia libreria.. è una testimonianza. Una testimonianza dolorosa e coraggiosa. Una testimonianza di forza e resilienza di una persona, Irina, che riprende a vivere dopo un fatto gravissimo. Una testimonianza di debolezza della gente intorno: La psicologa, la polizia.. tutti convinti che lì nel benessere, nella ricca svizzera, dietro la facciata di un bel ingegnere svizzero tedesco non può nascondersi nulla di male.. e INVECE. Credo che il fatto che sia scritto in forma i lettere aiuti a non svilire i fatti. Non c'è la necessità di dare continuità, di raccontare i fatti (la hanno già fatto i giornali) ma solo le emozioni di Irina, il suo modo di elaborare l'accaduto. Quello che è successo e quello che le è stato fatto e tornare a Vivere.

Io non mi chiamo Miriam - Majgull Axelsson

«Io non mi chiamo Miriam» dice.
Quella che le sfugge è una verità nascosta per settant’anni. Oggi è una signora svedese di ottantacinque anni, benestante, con un figlio, una nuora, una nipote e un bisnipote..Eppure non è sempre stato così.
Miriam svela che non sempre ha avuto questo nome, non era ebrea come si è spacciata dopo i campi di concentramento. È nata rom, per istinto di sopravvivenza ha preso i vestiti di una ragazza che non ce l'aveva fatta, Miriam Goldberg ed ecco che Malika, diventa Miriam e inizia a vivere una vita che non è la sua impossibilitata a dire la verità perchè in Svezia i rom non erano ben accolti, nemmeno dopo i campi di concentramento. Un racconto che non manca di sottolineare la brutalità con cui venivano trattate le prigioniere, le disparità tra ebree, polacche, yiddish e rom. Quest'ultimi sono stati dei grandi ossi duri per le SS (emblematica è la storia del pugile Rukeli, l'unico rom deportato di cui conoscevo la storia prima di questo libro e che invito tutti a scoprire). La narrazione è coinvolgente, il lettore viene preso dalla smania di sapere che cosa sia capitato a Miriam e il racconto ha un ritmo alto e una certa suspense nei momenti in cui Miriam torna al presente che serve da trampolino per un nuovo capitolo della sua vita.
Ci sono cose che non puoi dire, compassione che non puoi suscitare, se sei della razza sbagliata .

L'interprete

Gennaio è il mese della Memoria così ho deciso di riprendere una vecchia abitudine abbandonata, quella di leggere libri a tema Olocausto nel mese della memoria. In passato ne ho letti e riletti tanti, famosi e meno ma per questa nuova immersione nelle ombre del passato ho scelto titoli (a me) nuovi. Così eccomi partire con “L’interprete” di Annette Hess.
Siamo a Francoforte ed è il 1963. Eva Bruhns è l’interprete dal polacco scelta per il processo nei confronti del personale di Auschwitz. I genitori e il suo fidanzato le consigliano di rinunciare ma Eva è curiosa, vuole sapere e la sua curiosità vince sui timori e le reticenze e ben presto scoprirà le atrocità di un passato efferato e ancora oggi disdicevole per il genere umano. Che dire? l'ho cominciato ieri e sono già a metà, la scrittura è ipnotica, si passa dalla routin della vita di una giovane ragazza tedesca a pagine che accennano alle atrocità dei lager e del nazismo.. in un'altalena di sensazioni e percezioni continua. . E' carino, consigiato a chi non se la sente di affrontare una biografia o un testo troppo crudo.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate